Apple potrebbe lanciare iPhone 15; Gli avatar 3D faranno parte dei team

0 Condivisioni

CIAO! 🙋Vi presentiamo le notizie di tendenza del giorno!

Apple potrebbe lanciare iPhone 15 con lo schermo più sottile al mondo di sempre

L’attesissima gamma di iPhone 15 sarà rilasciata da Apple alla fine del 2023, secondo il rapporto, e Internet ha continuato a ronzare di voci in vista di essa. Il titano tecnologico della California attirerà l’attenzione producendo iPhone 15 Pro e iPhone 15 Pro Max con le cornici più sottili di sempre.

Apple rilascerà iPhone 15, iPhone 15 Plus, iPhone 15 Pro e iPhone 15 Pro Max nei prossimi sei mesi, secondo i rapporti più recenti. Nuova tecnologia della fotocamera periscopio, volume a stato solido, pulsanti di accensione, USB-C al posto di Lightning, processori A17 e altre funzionalità sono previste per le varianti di iPhone 15 Pro.

Dynamic Island e il passaggio da Lightning a USB-C saranno presenti su tutti i modelli di iPhone 15, ma la linea iPhone 15 Pro avrà anche una connessione USB-C migliorata con velocità di trasferimento USB 3.2 o Thunderbolt 3.

Si prevede che iPhone 15 Pro e Pro Max includeranno display OLED da 6,1 e 6,7 pollici con un ritaglio Dynamic Island per la fotocamera e la tecnologia Face ID, rispettivamente, identici a iPhone 14 Pro e Pro Max.

  Come creare un buon sfondo animato per il tuo iPhone

L’iPhone 15 Pro e Pro Max saranno gli unici dispositivi a utilizzare il chip A17 nanometrico; tutti gli altri modelli di iPhone 15 continueranno a utilizzare il chip A16 presente su iPhone 14 Pro e Pro Max. Si prevede che il processore A17 abbia più RAM, mentre tutti i modelli di iPhone 15 utilizzeranno lo stesso chip modem Qualcomm 5G per la connettività.

Fatta eccezione per una differenza principale, il teleobiettivo della fotocamera: l’iPhone 15 Pro e il Pro Max manterranno per lo più le stesse caratteristiche. L’iPhone 15 Pro Max conterrà una lente periscopio che consentirà lo zoom ottico 6x, un notevole progresso rispetto allo zoom 3x sui modelli iPhone 14 Pro.

Github Copilot utilizza un motore aperto basato su intelligenza artificiale per suggerire il codice

GitHub è enorme, con 100 milioni di sviluppatori, 330 milioni di repository di codice e 4 milioni di organizzazioni che lo utilizzano, compreso il 90% delle Fortune 100.

GitHub Copilot è un programmatore di coppie di intelligenza artificiale (AI) che funziona direttamente dal tuo editor per suggerire codice e intere funzioni. Impiega il paradigma OpenAI Codex sviluppato da OpenAI. Il codice può essere scritto più rapidamente e con meno sforzo.

  3 migliori software di riparazione Android e iOS per i tuoi telefoni o tablet

Suggerisce rapidamente righe di codice specifiche e funzioni complete basate su commenti e un altro contesto di codice. Viene fornito come componente aggiuntivo per gli ambienti di sviluppo integrati (IDE) della famiglia JetBrains, inclusi Visual Studio Code, Visual Studio, Neovim e altri (IDE).

GitHub Copilot trasforma i prompt del linguaggio naturale in suggerimenti di codifica in dozzine di lingue dopo essere stato addestrato su miliardi di righe di codice.

Gli sviluppatori utilizzano GitHub Copilot per creare più rapidamente, concentrarsi sulla logica di business piuttosto che sul codice boilerplate e affinare le proprie competenze chiave nella creazione di software di prim’ordine.

Aiuta a risparmiare tempo evitando standard e ripetizioni di schemi di codice. Descrivi semplicemente la logica desiderata in un commento e GitHub Copilot offrirà rapidamente il codice per implementarla.

GitHub Copilot può guidarti sia che tu stia imparando a programmare, lavorando in un nuovo linguaggio o framework o entrambi. Elimina la necessità di dedicare la maggior parte del tuo tempo a scavare nella documentazione o a condurre ricerche online per risolvere un problema o imparare a utilizzare un nuovo framework.

Secondo le sue statistiche, il 74% delle persone lavora su attività più appaganti, l’88% si sente più produttivo e il 96% si muove più velocemente utilizzando Github Copilot.

Gli avatar 3D saranno disponibili in Microsoft Teams per coloro che non desiderano utilizzare le proprie webcam

Quando si partecipa a una riunione Zoom o Teams, ci sono molti motivi per spegnere la videocamera. Secondo la roadmap 365 di Microsoft, gli avatar per Microsoft Teams saranno finalmente resi disponibili a tutti gli utenti nel maggio 2023, come annunciato per la prima volta nel 2021.

  Come annullare gli abbonamenti su iPhone

Gli avatar di Microsoft Teams sono creati per consentire agli utenti di evitare di essere visti dalla telecamera durante le riunioni. Se non hai voglia di usare il video o se hai bisogno di una pausa dalle continue chiamate, puoi sostituirlo con un avatar 3D che si muoverà in base esclusivamente ai tuoi comandi vocali.

Microsoft ha previsto alla fine del 2021 che le prime iterazioni di questi avatar si sarebbero mosse solo quando gli utenti parlavano, ma presto l’azienda si aspetta che siano in grado di replicare le effettive espressioni facciali e i movimenti del corpo degli utenti visti sulle loro webcam.

Sebbene un elenco completo delle funzionalità non sia incluso nell’aggiornamento della roadmap, Mesh for Teams aveva precedentemente fatto annunci che includevano avatar con tipi di corporatura, tonalità della pelle, colori dei capelli, tagli di capelli, abiti e tratti del viso regolabili.

Microsoft Mesh offrirà anche spazi di lavoro virtuali a cui è possibile accedere tramite VR oltre agli avatar di 3D Teams, dando ai lavoratori remoti l’impressione di trovarsi in una sala riunioni mentre qualcuno parla davanti a un mazzo di PowerPoint.

Per ulteriori aggiornamenti, dai un’occhiata alla nostra categoria Ultime tecnologie.

x