Windows 10 ti consentirà di caricare un kernel Linux personalizzato

0 Condivisioni

Microsoft sta aggiungendo un kernel Linux a Windows 10 per alimentare il sottosistema Windows per Linux. Ma indovina un po ‘: non devi usare il kernel Linux di Microsoft. Puoi creare il tuo kernel Linux personalizzato per Windows.

Questa funzionalità fa parte di nuova versione di WSL in Insider preview build 18945. Questa è una build 20H1, il che significa che sarà probabilmente rilasciata nell’aprile 2020 — non è chiaro se questa funzione arriverà al 19H2, previsto per il rilascio nell’ottobre 2019.

Microsoft aveva già aggiunto il kernel Linux, ma ora WSL 2 sembra ancora più potente di quanto pensassimo inizialmente. Ora puoi fare quello che vuoi con il kernel Linux, inclusa l’aggiunta di moduli del kernel. Si specifica quindi il percorso del file del kernel in un file .wslconfig sul sistema e Windows lo caricherà automaticamente ogni volta che si avvia un sistema Linux. Non è necessario caricare un kernel personalizzato: in caso contrario, Windows utilizzerà solo quello integrato.

  Come installare SpeedCrunch su Linux

Come spiega Craig Loewen di Microsoft, program manager per la piattaforma per sviluppatori Windows:

Noi fornire un kernel Linux con WSL 2 e viene fornito con Windows. Tuttavia, potrebbe esserci un caso in cui si desidera che un kernel specifico alimenti le distribuzioni WSL 2, come l’utilizzo di un determinato modulo del kernel, ecc. È ora possibile utilizzare l’opzione kernel nel file .wslconfig per specificare un percorso a un kernel sul proprio macchina e il kernel verrà caricato nella VM WSL 2 all’avvio. Se non viene specificata alcuna opzione, tornerai a utilizzare il kernel Linux fornito con Windows come parte di WSL 2.

  Ricevi promemoria salutari sul desktop Linux usando Stretchly

Sono disponibili anche ulteriori miglioramenti a WSL. L’intero file di configurazione globale .wslconfig è nuovo e gli utenti di WSL 2 possono ora connettersi ai server Linux in esecuzione sul proprio sistema utilizzando localhost.

Questo ultima build di anteprima interna offre anche un’esperienza Cortana riprogettata, ricerca di file semplificata in Esplora file e indicatore del cursore di testo personalizzabile.

Connessione a WSL tramite localhost su Windows 10

x