Una guida all’iniezione di dipendenze in NestJS

Una guida all’iniezione di dipendenze in NestJS

L’iniezione di dipendenze è un modello di progettazione che consente di passare le dipendenze a un oggetto anziché crearle all’interno dell’oggetto stesso. Questo fornisce una maggiore flessibilità e testabilità, poiché le dipendenze possono essere facilmente sostituite durante i test o quando si utilizza un framework di inversione di controllo (IoC).

NestJS è un framework di sviluppo web basato su Node.js che supporta l’iniezione di dipendenze tramite il suo modulo @nestjs/di. Questo modulo fornisce un insieme completo di decoratori e classi che semplificano la creazione e la gestione delle dipendenze nelle applicazioni NestJS.

Vantaggi dell’iniezione di dipendenze in NestJS

L’iniezione di dipendenze offre numerosi vantaggi in NestJS, tra cui:

Flessibilità migliorata: Le dipendenze possono essere facilmente scambiate, consentendo configurazioni e test più flessibili.
Testabilità migliorata: Le dipendenze mock possono essere utilizzate durante i test, semplificando l’isolamento e il test di componenti specifici.
Codebase più pulita: Il codice è meno ingombro e più facile da mantenere, poiché le dipendenze vengono gestite separatamente.
Supporto migliore per il framework IoC: NestJS supporta il framework IoC di terze parti, consentendo una maggiore integrazione e flessibilità.

Come iniettare le dipendenze in NestJS

Per iniettare le dipendenze in NestJS, è necessario utilizzare il decoratore @Inject(). Questo decoratore accetta il token di dipendenza come argomento e crea una proprietà nel costruttore della classe che verrà popolata con l’istanza di dipendenza quando la classe viene istanziata.

Ad esempio, per iniettare un servizio UserService in un controller UserController, è possibile utilizzare il seguente codice:

typescript
import { Controller, Inject } from '@nestjs/common';
import { UserService } from './user.service';

@Controller('users')
export class UserController {
constructor(@Inject(UserService) private readonly userService: UserService) {}

// ...
}

Tipi di dipendenze

Esistono due tipi principali di dipendenze che possono essere iniettate in NestJS:

Dipendenze singleton

Una dipendenza singleton è un’istanza unica che viene creata una sola volta e utilizzata in tutta l’applicazione. In NestJS, le dipendenze singleton vengono tipicamente fornite utilizzando il decoratore @Injectable().

Ad esempio, per fornire una dipendenza singleton UserService, è possibile utilizzare il seguente codice:

typescript
import { Injectable } from '@nestjs/common';

@Injectable()
export class UserService {
// ...
}

Dipendenze transitorie

Una dipendenza transitoria è un’istanza che viene creata ogni volta che la classe che ne dipende viene istanziata. In NestJS, le dipendenze transitorie vengono tipicamente fornite utilizzando il decoratore @Transient().

Ad esempio, per fornire una dipendenza transitoria UserRepository, è possibile utilizzare il seguente codice:

typescript
import { Injectable, Transient } from '@nestjs/common';

@Transient()
export class UserRepository {
// ...
}

Ambito delle dipendenze

L’ambito di una dipendenza determina la durata di vita dell’istanza di dipendenza. NestJS supporta tre tipi di ambiti di dipendenza:

Singleton: L’istanza di dipendenza viene creata una sola volta e utilizzata in tutta l’applicazione.
Richiesta: L’istanza di dipendenza viene creata una volta per ogni richiesta HTTP.
Temporaneo: L’istanza di dipendenza viene creata ogni volta che viene iniettata nella classe che ne dipende.

L’ambito predefinito per le dipendenze in NestJS è singleton. Tuttavia, è possibile specificare un ambito diverso utilizzando il decoratore @Scope().

Ad esempio, per specificare un ambito richiesta per la dipendenza UserService, è possibile utilizzare il seguente codice:

typescript
import { Injectable, Scope } from '@nestjs/common';

@Injectable({ scope: Scope.REQUEST })
export class UserService {
// ...
}

Conclusioni

L’iniezione di dipendenze è una tecnica potente che può migliorare la flessibilità, la testabilità e la manutenibilità delle applicazioni NestJS. Fornendo un modo semplice per gestire le dipendenze, NestJS semplifica lo sviluppo di applicazioni complesse e scalabili.

Domande frequenti

1. Che cos’è l’iniezione di dipendenze?
L’iniezione di dipendenze è un modello di progettazione che consente di passare le dipendenze a un oggetto anziché crearle all’interno dell’oggetto stesso.

2. Perché usare l’iniezione di dipendenze in NestJS?
L’iniezione di dipendenze offre numerosi vantaggi in NestJS, tra cui una maggiore flessibilità, una testabilità migliorata e un codebase più pulito.

3. Come iniettare le dipendenze in NestJS?
Per iniettare le dipendenze in NestJS, è necessario utilizzare il decoratore @Inject().

4. Quali sono i diversi tipi di dipendenze che possono essere iniettate in NestJS?
Ci sono due tipi principali di dipendenze che possono essere iniettate in NestJS: singleton e transitori.

5. Che cos’è l’ambito di una dipendenza?
L’ambito di una dipendenza determina la durata di vita dell’istanza di dipendenza.

6. Quali sono i diversi tipi di ambiti di dipendenza supportati in NestJS?
NestJS supporta tre tipi di ambiti di dipendenza: singleton, richiesta e temporaneo.

7. Qual è l’ambito predefinito per le dipendenze in NestJS?
L’ambito predefinito per le dipendenze in NestJS è singleton.

8. Come specificare un ambito diverso per una dipendenza?
È possibile specificare un ambito diverso per una dipendenza utilizzando il decoratore @Scope().

9. Quali sono alcuni dei vantaggi dell’utilizzo dell’iniezione di dipendenze in NestJS?
I vantaggi dell’utilizzo dell’iniezione di dipendenze in NestJS includono una maggiore flessibilità, una testabilità migliorata e un codebase più pulito.

10. Come posso utilizzare l’iniezione di dipendenze per migliorare la mia applicazione NestJS?
Puoi utilizzare l’iniezione di dipendenze per iniettare servizi, repository e altre dipendenze nelle tue classi in modo da poterle utilizzare facilmente senza doverle creare manualmente.