Instagram vieta gli indirizzi IP?

0 Condivisioni

Negli ultimi anni, Instagram (che è di proprietà di Facebook) ha iniziato a intensificare gli sforzi per migliorare la cultura della community dell’app. Instagram ha adottato misure per bloccare i bot, ridurre la negatività, eliminare gli account falsi e in generale ridurre il livello a volte elevato di tossicità generale del sito. Lo strumento principale per farlo è stato il divieto. Laddove una volta l’amministrazione del sito avrebbe alzato le mani per alcuni tipi di comportamenti scorretti, Instagram ora perseguirà con vigore determinati tipi di attori cattivi. In effetti, la sensazione nella community di Instagram è stata, purtroppo, quella di aumentare il livello di paranoia tra alcuni utenti. Sulla scia di tutti questi cambiamenti arriva una domanda generale dai nostri fedeli lettori: l’IP di Instagram è vietato?

Come fai a sapere se sei stato bannato da Instagram?

Sappiamo per certo che Instagram banna gli utenti, perché le persone hanno visto messaggi diretti da Instagram sul proprio account che spiegano che sono stati bannati.

Abbastanza autoesplicativo

Una forma meno ovvia di divieto è nota come “divieto fantasma” o “banco ombra”, un termine dal suono freddo per una pratica molto irritante. In uno shadowban, non ricevi alcun messaggio dal sito che dice che sei stato bannato e quando interagisci con l’app, tutto sembra funzionare correttamente, ma nessuno dei tuoi post o commenti viene effettivamente pubblicato dal vivo sul server. Stai vedendo le tue copie locali, mentre nessun altro vede i tuoi piatti.

È difficile essere arrabbiati con Instagram, anche se sono diventati un po’ banali, dato il difficile ambiente che stanno vivendo i social network. Tuttavia, il potere è decisamente passato nelle mani delle piattaforme e dei fornitori di app; i privati ​​cittadini ricorrono molto poco quando si tratta di appellarsi o revocare i divieti.

Divieti di IP di Instagram

Instagram non ha rilasciato alcuna dichiarazione formale sul divieto sulla base dell’indirizzo IP, ma sembra ovvio che lo facciano. Tuttavia, sembra anche chiaro che un divieto IP sia solo un modo in cui Instagram blocca l’accesso al loro servizio per gli utenti problematici. A differenza di alcuni fornitori di servizi (come Tinder) in cui la società di app in realtà non vuole bandire gli utenti ma deve agire come se lo facessero per mantenere la fiducia nella piattaforma, se Instagram decide di bannarti vogliono che tu vada, kaput. E un divieto di IP può essere una componente di una vera strategia per bloccare qualcuno dal servizio, ma di per sé è del tutto inefficace.

  Come creare un sondaggio sulla storia di Instagram

Il motivo è semplice: gli indirizzi IP sono una delle informazioni di identificazione più banalmente facili da modificare. Quando un utente accede a una piattaforma come Instagram, ci sono una serie di informazioni uniche che accompagnano quella visita, tra cui:

  • nome utente e password univoci
  • Indirizzo IP che mostra la posizione di rete del PC o del dispositivo dell’utente
  • Indirizzo MAC che mostra l’identificatore hardware del PC o del dispositivo dell’utente
  • altre informazioni basate sul dispositivo per smartphone (IMEI)
  • Quindi, se Instagram decide di bloccare qualcuno dal suo sistema, includerà tutti questi elementi. Non sarai in grado di accedere al tuo account Instagram con il tuo vecchio nome utente e password, o dal tuo vecchio indirizzo IT, o con lo stesso indirizzo MAC, o le stesse informazioni basate sul telefono o sul dispositivo sul tuo telefono. Qualsiasi di queste informazioni, associate a un nuovo tentativo di accesso, sarà sufficiente per condannare il nuovo tentativo allo stesso stato di ban con cui hai iniziato.

    Come si fa a non essere banditi da Instagram?

    Ci sono due modi fondamentali per farlo. Uno è aspettare un po’ e sperare che il tuo divieto sia stato temporaneo e che Instagram ti riporti al pieno accesso. Di solito, se questo accadrà, lo saprai; la tua notifica di violazione dei termini e delle condizioni del sito fornirà un lasso di tempo dopo il quale il tuo divieto verrà revocato.

    L’altro modo è utilizzare la creazione di un nuovo account, quindi utilizzare programmi software per modificare il tuo indirizzo IP, cambiare il tuo indirizzo MAC e persino mascherare il tuo IMEI sul tuo smartphone.

    Usa una VPN

    Se sei stato bandito dall’IP, il modo più semplice per superarlo è utilizzare una VPN. Usane uno di buona qualità poiché è probabile che Instagram inserisca nella lista nera quelli gratuiti o più economici. Utilizza un provider che offre una prova gratuita o una garanzia di rimborso, prova ad accedere al tuo account Instagram utilizzando la VPN e guarda come te la cavi. Potresti voler controllare la nostra guida a creazione di una VPN in Windows 10. Puoi utilizzare una VPN su dispositivi mobili e desktop, quindi se utilizzi esclusivamente l’app del telefono, installa il software VPN sul tuo telefono e testalo.

      Come centrare o riposizionare la tua biografia su Instagram

    Attendi che il tuo indirizzo IP cambi

    A meno che tu non stia pagando per un indirizzo IP statico dal tuo provider di banda larga, ti verrà assegnato un indirizzo IP dinamico. Questo ti viene assegnato automaticamente da un pool tenuto dal tuo ISP e cambierà regolarmente. ISP diversi hanno idee diverse sul periodo in cui detieni un indirizzo IP, ma puoi influenzarlo. Prendi nota del tuo attuale indirizzo IP esterno. Spegni il router ISP durante la notte. Lascialo spento il più a lungo possibile, più di 8 ore se possibile. Controlla il tuo nuovo indirizzo IP esterno per vedere se è cambiato quando riaccendi il router. Questo è piuttosto inesatto, ma se non vuoi pagare per una VPN è un’opzione. Lo stesso vale per il tuo cellulare. Ogni volta che abiliti o disabiliti 3G o 4G ti verrà assegnato un indirizzo IP. Operatori diversi hanno politiche diverse sulla frequenza con cui cambiano, ma vale la pena semplicemente attivare e disattivare la connessione dati per vedere se il tuo IP cambia. La modalità aereo può anche forzare un aggiornamento IP.

    Cambia il tuo indirizzo MAC

    Questo è un po’ al di fuori dello scopo di questo articolo, ma ovviamente abbiamo alcune risorse che possono aiutare. Puoi cambia l’indirizzo MAC sul tuo dispositivo Android, su Mac OSe ovviamente su Windows 10.

    Modifica delle informazioni sul telefono

    Qui iniziamo ad avere problemi. Creare una VPN è abbastanza semplice. Anche modificare gli indirizzi MAC dei tuoi dispositivi è fattibile, anche se con un po’ più di grugnito. Ma modificare l’IMEI o altre informazioni di identificazione in uno smartphone, sebbene possibile, è illegale in alcune giurisdizioni e problematico in tutte (ad esempio, quando il telefono smette di funzionare sull’operatore). Realisticamente, l’unica scelta qui è utilizzare Instagram solo su desktop (dove è possibile modificare nome utente, indirizzo IP e indirizzo MAC) o semplicemente scomponendo e acquistando un altro telefono.

      Come ritagliare immagini e video per le storie di Instagram

    Quanto dura l’IP ban Instagram?

    Una volta che ti sei ripreso dal tuo divieto assumendo un nuovo account falso, puoi, ovviamente, recuperare dal tuo divieto di Instagram e quindi andare direttamente con il tuo nuovo account. Tuttavia, così facendo, sarebbe saggio mantenere i tuoi progressi di nuovo in classifica. Ecco alcuni suggerimenti per rendere il tuo prossimo account sano e “tutto americano” e ridurre le possibilità del prossimo divieto.

    • Completa completamente il tuo profilo Instagram. Più punti di fiducia aggiungi, più è probabile che Instagram ti sbanni.
    • Non commentare o mettere mi piace per un po’. Aggiungi i tuoi contenuti per una settimana circa una volta tornato nel tuo account.
    • Continua ad aggiungere immagini. Dopotutto, è ciò di cui si occupa la rete.
    • Non hai sessioni di follow in cui ti fai strada attraverso Instagram seguendo le persone una dopo l’altra.
    • Non aggiungere commenti o post duplicati o di bassa qualità.
    • Attento all’uso delle emoji. Usali con parsimonia e quando appropriato.
    • Non comprare follower! Consulta la nostra guida a come Instagram può dire che lo stai facendo.
    • Stai lontano dai follower.
    • Attenersi alle linee guida della community poiché i sistemi automatizzati di Instagram le utilizzano come criteri.

    Sembra che Instagram vieta l’IP anche se non ci sono conferme ufficiali. Se ti trovi dalla parte sbagliata di un divieto, almeno ora hai alcuni modi per superarlo. Hai altri modi per aggirare un divieto IP di Instagram o riparare la tua reputazione? Parlaci di loro di seguito se lo fai! Se vuoi un vero tuffo nella costruzione dell’influenza di Instagram, assicurati di dare un’occhiata Potenza di Instagram di Jason Miles.

    x