Controlla completamente l’accesso a Internet delle app Android

0 Condivisioni

Android è molto meno restrittivo rispetto a iOS e Windows Phone. In realtà consente agli utenti di fare molto di più di quanto la maggior parte avrebbe bisogno, il che include anche cose come la configurazione del modo in cui le app installate sul dispositivo si collegano a Internet. Il firewall Android predefinito fa un buon lavoro nel bloccare gli attacchi in arrivo dal web, ma non è la soluzione definitiva per mantenere i tuoi dati al sicuro dagli intrusi. Inoltre, decidere quali app possono (o non possono) andare online non è configurabile nelle impostazioni stock. L’app NoRoot Firewall di Gray Shirt per Android mira a risolvere questo problema dandoti il ​​controllo completo sull’accesso di ciascuna app a Internet e permettendoti di filtrare il traffico instradandolo attraverso una connessione VPN, il tutto senza la necessità di un accesso root.

  Timehop ​​porta la sua app per social media e foto Time Machine su Android

La semplice interfaccia dell’app presenta cinque schede nella parte superiore, che ti consentono di navigare tra le sezioni Home, Accesso in sospeso, App, Filtri globali e Registro di accesso.

Quando tocchi il pulsante “Start” nella scheda Home, l’app richiede il tuo permesso per intercettare il traffico Internet. Seleziona semplicemente l’opzione “Mi fido di questa applicazione” di seguito e premi OK. NoRoot Firewall creerà quindi una connessione VPN per te e devierà tutto il traffico attraverso di essa. Lo scopo di questa connessione VPN è proteggere i tuoi dati e bloccare i pacchetti dannosi.

NoRoot Firewall_Accept

Quando un’app tenta di accedere a Internet, ricevi automaticamente una notifica che ti consente di consentire o negare l’accesso al volo e di salvare la tua scelta per istanze future. Le app per le quali non è stato effettuato alcun accesso o azione di rifiuto vengono visualizzate nella sezione “Accesso in sospeso” di NoRoot Firewall.

  L'app Klout arriva su Android per monitorare la tua influenza sui social media

Ti dà anche la possibilità di impostare manualmente l’accesso “consenti” o “nega” per singole app dalla scheda App, sia per le connessioni Wi-Fi che 3G.

Un altro aspetto davvero utile dell’app è che consente agli utenti di creare regole di filtro (globali o individuali) in base all’indirizzo IP, nome host o nome di dominio, consentendo loro di specificare quali connessioni consentire o negare per specifici indirizzi IP delle app. Questi filtri possono essere gestiti nella scheda Filtri globali.

NoRoot Firewall_Apps NoRoot Firewall_Filters

Il registro di accesso conserva un registro delle app che in precedenza hanno provato ad andare online. Ciò consente di vedere quando un determinato tipo di applicazione o servizio ha tentato di accedere a Internet.

  Trasferisci foto e video tra iOS, Android e PC con PhotoSync

NoRoot Firewall_Log

Infine, NoRoot Firewall al momento non supporta IPv6, il che gli impedisce di funzionare con i dispositivi LTE, sebbene lo sviluppatore stia già lavorando a una soluzione.

L’app è disponibile gratuitamente su Google Play Store. Puoi scaricarlo sul tuo dispositivo dal link fornito di seguito.

Installa NoRoot Firewall dal Play Store

[via Lifehacker]

x