Come installare MongoDB su CentOS 7

Come installare MongoDB su CentOS 7

MongoDB è un database NoSQL orientato ai documenti che offre prestazioni elevate, scalabilità ed elevata disponibilità. È ampiamente utilizzato in applicazioni web, mobili e di analisi dei big data.

Vantaggi dell’utilizzo di MongoDB

* Alta velocità e prestazioni: MongoDB sfrutta un motore di archiviazione in memoria e indici avanzati per garantire velocità di lettura e scrittura elevate.
* Scalabilità: MongoDB può essere scalato orizzontalmente aggiungendo più server per gestire l’aumento del carico di lavoro.
* Elevata disponibilità: MongoDB offre funzionalità di replica e failover per garantire la disponibilità continua dei dati.
* Modello di dati flessibile: MongoDB utilizza un modello di dati schemaless che consente di archiviare dati non strutturati o semi-strutturati.
* Query avanzate: MongoDB supporta query avanzate e operazioni di aggregazione per estrarre approfondimenti dai dati.

Requisiti di sistema

* CentOS 7 o versioni successive
* Privilegi di root
* Connessione Internet

Installazione di MongoDB su CentOS 7

1. Aggiunta del repository ufficiale

Per installare MongoDB dai repository ufficiali di CentOS, eseguire i seguenti comandi:


sudo yum install epel-release
sudo yum install https://repo.mongodb.org/yum/redhat/7/mongodb-org/4.4/x86_64/RPMS/mongodb-org-4.4.6-1.el7.x86_64.rpm

2. Installazione del pacchetto MongoDB

Una volta aggiunto il repository, installare MongoDB con il seguente comando:


sudo yum install mongodb-org

3. Avvio e attivazione del servizio MongoDB

Dopo l’installazione, avviare il servizio MongoDB e abilitarlo all’avvio automatico:


sudo systemctl start mongod
sudo systemctl enable mongod

4. Controllo dell’installazione

Per verificare se MongoDB è stato installato correttamente, eseguire il seguente comando:


sudo mongo --version

Dovrebbe restituire la versione installata di MongoDB.

Configurazione di MongoDB su CentOS 7

1. Creazione del file di configurazione

Il file di configurazione predefinito di MongoDB si trova in /etc/mongod.conf. Aprire il file con l’editor di testo preferito:


sudo vim /etc/mongod.conf

2. Impostazione dell’interfaccia di ascolto

Per impostazione predefinita, MongoDB ascolta su tutte le interfacce di rete. Per limitare l’accesso a un’interfaccia specifica, aggiungere la seguente riga al file di configurazione:


bindIp: <indirizzo_ip>

3. Impostazione della porta

La porta predefinita per MongoDB è 27017. Per modificare la porta, aggiungere la seguente riga al file di configurazione:


port: <numero_porta>

4. Abilitazione dell’autenticazione

Per migliorare la sicurezza, è consigliabile abilitare l’autenticazione per MongoDB. Per farlo, aggiungere le seguenti righe al file di configurazione:


security:
authorization: enabled

5. Creazione dell’account di amministrazione

Dopo aver abilitato l’autenticazione, creare un account di amministrazione per gestire il database:


sudo mongo
use admin
db.createUser(
{
user: "admin",
pwd: "password_sicura",
roles: [
{ role: "userAdminAnyDatabase", db: "admin" },
{ role: "dbAdminAnyDatabase", db: "admin" }
]
}
)

6. Attivazione delle modifiche

Dopo aver apportato le modifiche al file di configurazione, riavviare il servizio MongoDB:


sudo systemctl restart mongod

Conclusione

MongoDB è un potente database NoSQL che offre velocità, scalabilità e funzionalità avanzate. Può essere facilmente installato e configurato su CentOS 7 seguendo i passaggi descritti in questo articolo. È importante configurare correttamente MongoDB per garantire sicurezza, prestazioni e disponibilità.

FAQ

1. Quali sono le differenze tra MongoDB e MySQL?

MongoDB è un database NoSQL orientato ai documenti, mentre MySQL è un database SQL relazionale. MongoDB offre flessibilità, prestazioni elevate e scalabilità orizzontale, mentre MySQL fornisce transazioni ACID e supporto per join complessi.

2. Quali sono i comandi di base per amministrare MongoDB?

Ecco alcuni comandi di base:

* mongo: connettersi al database
* db.help(): visualizzare un elenco di comandi
* db.createCollection("nome_collezione"): creare una nuova collezione
* db.collection.insertOne({dati})
* db.collection.find(): recuperare tutti i documenti da una collezione
* db.collection.updateOne(): aggiornare un documento
* db.collection.deleteOne(): eliminare un documento

3. Come si può migliorare le prestazioni di MongoDB?

* Ottimizzare gli indici
* Abilitare il pooling delle connessioni
* Utilizzare connessioni persistenti
* Configurare la cache
* Limitare il numero di query parallele

4. Come si può eseguire il backup dei dati di MongoDB?

Sono disponibili diversi metodi per eseguire il backup dei dati di MongoDB, tra cui:

* Backup di mongodump
* Backup di mongoexport
* Backup replica set
* Backup basato su snapshot

5. Come si può monitorare MongoDB?

MongoDB fornisce un’interfaccia di monitoraggio integrata nel database. È possibile accedere a questa interfaccia tramite l’indirizzo http://localhost:28017/monitoring.

6. Quali sono le tendenze attuali nello sviluppo di MongoDB?

Le tendenze attuali includono:

* Utilizzo di schemi JSON
* Analisi dei big data
* Integrazione con altri servizi cloud
* Sviluppo di applicazioni serverless e cloud native

7. Quali sono le risorse consigliate per saperne di più su MongoDB?

* Documentazione ufficiale di MongoDB: https://docs.mongodb.com/
* Tutorial e guide: https://www.mongodb.com/learn/
* Forum della comunità: https://www.mongodb.com/community/forums/

8. Quali sono i casi d’uso comuni per MongoDB?

MongoDB viene utilizzato in un’ampia gamma di casi d’uso, tra cui:

* Applicazioni web e mobili
* Gestione dei contenuti
* Analisi dei big data
* Internet delle cose
* Applicazioni finanziarie