Come dividere i dati in righe utilizzando Power Query

Come dividere i dati in righe utilizzando Power Query

Introduzione

Power Query è un potente strumento di Microsoft Excel che consente agli utenti di importare, trasformare e pulire i dati da varie fonti. Una delle operazioni di trasformazione dei dati più comuni è la divisione dei dati in righe. Questa operazione risulta particolarmente utile quando si dispone di dati in un unico campo delimitato da virgole o altri caratteri e si desidera separarli in colonne separate.

In questo articolo, esploreremo i diversi metodi per dividere i dati in righe utilizzando Power Query. Esamineremo gli approcci passo-passo, i vantaggi e gli svantaggi di ciascun metodo e forniremo esempi pratici per illustrare il processo in modo chiaro.

Metodo 1: utilizzo di una virgola come delimitatore

Suddividere in colonne a larghezza fissa

Questo metodo è adatto quando i dati sono delimitati da virgole e ciascun campo ha una larghezza fissa.

1. Importare i dati: importare il file di dati contenente i dati delimitati da virgole in Power Query.
2. Suddividere la colonna: fare clic sulla colonna che si desidera suddividere e selezionare “Dividi colonna” dalla scheda “Trasforma”.
3. Selezionare “Larghezza fissa”: nella finestra di dialogo “Dividi colonna”, selezionare “Larghezza fissa” come metodo di divisione.
4. Immettere la larghezza del campo: immettere la larghezza di ciascun campo separato da virgole.
5. Fare clic su “OK”: fare clic su “OK” per suddividere la colonna in colonne separate.

Suddividere in colonne delimitate

Questo metodo è adatto quando i dati sono delimitati da virgole, ma la larghezza dei campi varia.

1. Importare i dati: importare il file di dati contenente i dati delimitati da virgole in Power Query.
2. Suddividere la colonna: fare clic sulla colonna che si desidera suddividere e selezionare “Dividi colonna” dalla scheda “Trasforma”.
3. Selezionare “Delimitato”: nella finestra di dialogo “Dividi colonna”, selezionare “Delimitato” come metodo di divisione.
4. Immettere il delimitatore: immettere la virgola (,) come delimitatore.
5. Fare clic su “OK”: fare clic su “OK” per suddividere la colonna in colonne separate.

Metodo 2: utilizzo di una espressione regolare

Questo metodo utilizza espressioni regolari per suddividere i dati in base a un pattern specifico. È più flessibile rispetto ai metodi basati su delimitatori e può gestire dati più complessi.

1. Importare i dati: importare il file di dati contenente i dati in un’unica colonna in Power Query.
2. Creare una nuova colonna: fare clic con il pulsante destro del mouse sull’intestazione della tabella e selezionare “Aggiungi colonna”.
3. Immettere la formula: immettere la seguente formula nella nuova colonna:

= Text.Split([Colonna], ",")

Sostituire “[Colonna]” con il nome della colonna che si desidera suddividere.
4. Espandere la colonna: fare clic sull’intestazione della nuova colonna e selezionare “Espandi” dalla scheda “Trasforma”.

Metodo 3: utilizzo di un carattere personalizzato come delimitatore

Questo metodo è utile quando i dati sono delimitati da un carattere personalizzato, ad esempio un punto e virgola o un trattino.

1. Importare i dati: importare il file di dati contenente i dati delimitati da un carattere personalizzato in Power Query.
2. Sostituire il carattere delimitatore: utilizzare la funzione “Sostituisci” per sostituire il carattere delimitatore con una virgola.

= Text.Replace([Colonna], ";", ",")

Sostituire “[Colonna]” con il nome della colonna che si desidera suddividere.
3. Suddividere la colonna: dopo aver sostituito il carattere delimitatore, utilizzare uno dei metodi basati su delimitatori descritti sopra per suddividere la colonna.

Conclusione

La divisione dei dati in righe è un’operazione di trasformazione dei dati essenziale in Power Query. Comprendere i diversi metodi e i loro vantaggi e svantaggi consente agli utenti di selezionare l’approccio più adatto alle proprie esigenze specifiche. Che si tratti di dati delimitati da virgole, espressioni regolari o caratteri personalizzati, Power Query offre strumenti potenti per suddividere i dati in modo efficiente.

FAQ

1. Qual è il metodo migliore per dividere i dati in righe?

Non esiste un metodo migliore assoluto. La scelta del metodo dipende dalla struttura e dal formato dei dati.

2. Posso dividere i dati in righe senza utilizzare Power Query?

Sì, è possibile utilizzare funzioni di testo in Excel, come TESTO.DIVIDI, per dividere i dati in righe. Tuttavia, Power Query offre funzionalità più avanzate e automatizzate.

3. Posso suddividere i dati in più righe?

Sì, utilizzando la funzione “Suddividi per registro” in Power Query.

4. Posso utilizzare espressioni regolari per dividere i dati in righe?

Sì, il metodo basato su espressioni regolari consente di utilizzare espressioni complesse per suddividere i dati.

5. Come faccio a unire righe dopo averle divise?

Utilizzare la funzione “Unisci” in Power Query per unire righe separate in una singola riga.

6. Posso dividere i dati in righe utilizzando un carattere personalizzato?

Sì, è possibile utilizzare il metodo del carattere personalizzato per suddividere i dati in base a un carattere personalizzato.

7. Come posso dividere i dati in righe in base al numero di caratteri?

Utilizzare il metodo “Larghezza fissa” con la dimensione del carattere impostata in base al numero di caratteri.

8. Posso suddividere i dati da una colonna in righe e da un’altra colonna in colonne?

Sì, è possibile utilizzare una combinazione di metodi per suddividere i dati sia in righe che in colonne.