4 modi per riavviare Esplora file in Windows 10 e 11

0 Condivisioni

Quando riscontri problemi con l’interfaccia utente di Windows, ad esempio la barra delle applicazioni non risponde o la navigazione tra i file sembra lenta, riavviare il processo Esplora file spesso può risolvere il problema. Ti mostreremo come farlo.

Cos’è Esplora file in Windows?

Esplora file è il file manager integrato per i dispositivi Windows. Lo usi per navigare attraverso varie directory e cercare file all’interno del sistema operativo. Inizia a funzionare in background non appena il computer si avvia.

Se sei passato da un Mac, pensa a File Explorer come all’equivalente Microsoft del Finder in macOS. Puoi aprire una nuova finestra Esplora file semplicemente facendo clic sull’icona della cartella nella barra delle applicazioni.

Oltre alla gestione dei file, il processo alla base di questo strumento consente anche di interagire con gli elementi del menu Start, del desktop e della barra delle applicazioni. Pertanto, quando riavvii Esplora file, premi il pulsante di riavvio per la maggior parte dell’interfaccia utente grafica di Windows, senza dover spegnere o riavviare il PC.

1. Riavvia Esplora file utilizzando Task Manager

Task Manager è un monitor di sistema integrato che ti consente di avviare o terminare un processo sul tuo computer. Questi processi possono essere programmi attivi, servizi e altre attività eseguite in background mentre utilizzi il PC. Molte persone utilizzano Task Manager per monitorare l’utilizzo di RAM, GPU e CPU su Windows.

  Come nascondere o mostrare tutte le icone del desktop su Windows

Poiché Esplora file è un processo che viene sempre eseguito in background, utilizzare Task Manager per riavviarlo è un’opzione naturale. Ecco cosa devi fare:

  • Fai clic con il pulsante destro del mouse su un punto vuoto della barra delle applicazioni e seleziona Task Manager dal menu contestuale per iniziare. In alternativa, puoi premere Ctrl + Maiusc + Esc sulla tastiera.
  • Se non vedi la finestra seguente e ottieni invece la visualizzazione semplice su Windows 10, fai clic su Maggiori dettagli.
  • Successivamente, scorri l’elenco dei processi attivi e trova Esplora risorse. Fare clic sull’intestazione Nome per ordinare in ordine ABC può essere d’aiuto in questo caso.
  • Seleziona Esplora risorse e fai clic su Riavvia (o Riavvia attività su Windows 11).
  • Il desktop diventerà nero e la barra delle applicazioni scomparirà per una frazione di secondo, confermando che il processo di Windows Explorer è stato riavviato sul tuo sistema. Dopo il riavvio, l’interfaccia risulterà probabilmente più reattiva; eventuali rallentamenti dovrebbero essere risolti.

    2. Esci da Explorer e riavvialo manualmente (solo Windows 10)

    Ti piace avere più controllo quando riavvii Esplora file? Forse non vuoi riavviarlo immediatamente perché stai testando qualcosa sul tuo computer e ne hai bisogno per utilizzare meno risorse possibili.

    In tal caso, Windows 10 ti consente di uscire da Esplora file, quindi puoi riavviarlo manualmente utilizzando Task Manager. Segui questi passi:

  • Premi Ctrl + Maiusc sulla tastiera e fai clic con il pulsante destro del mouse in un punto qualsiasi della barra delle applicazioni.
  • Scegli Esci da Explorer dal menu contestuale. Lo schermo diventerà nero e la barra delle applicazioni scomparirà per un tempo indefinito, ma non farti prendere dal panico.
  • Ora premi Ctrl + Maiusc + Esc sulla tastiera per aprire Task Manager.
  • Vai su File > Esegui nuova attività dalla barra dei menu di Task Manager.
  • Ti verrà richiesto di inserire il nome del processo che desideri eseguire. Digitare explorer.exe e fare clic su OK.
  •   Come aprire Task Manager in Windows 11 (8 metodi)

    La barra delle applicazioni e il desktop riappariranno sullo schermo, confermando che Esplora file è di nuovo attivo in background del tuo sistema.

    3. Riavviare manualmente Esplora risorse utilizzando il prompt dei comandi

    Il prompt dei comandi è uno strumento con cui la maggior parte degli utenti Windows ha familiarità. Questo interprete della riga di comando integrato ti consente di eseguire varie attività su un computer Windows utilizzando comandi specifici.

    Utilizzeremo due comandi separati per terminare il processo Explorer.exe e riavviarlo con questo metodo. Questo metodo manuale per riavviare Esplora file può essere utile per gli utenti di Windows 11, poiché quanto sopra non funziona sul sistema operativo più recente.

  • Digita il prompt dei comandi nella barra di ricerca del menu Start e aprilo. Per interrompere l’esecuzione di Esplora file, digita il comando seguente e premi Invio:
    taskkill /f /im explorer.exe 
  • Quando sei pronto per rieseguirlo, usa questo comando e premi Invio:
    start explorer.exe 

  • Dopo aver inserito il primo comando, lo schermo diventerà nero. Potrai accedere nuovamente al desktop dopo aver inserito il secondo comando.

    4. Utilizzare un file batch per riavviare Esplora file in Windows

    Un file batch è semplicemente un file di testo contenente una serie di comandi che puoi eseguire con interpreti della riga di comando come il prompt dei comandi o PowerShell. Questi file utilizzano il formato .bat; puoi accedervi utilizzando Esplora file.

      Correggi l'errore di installazione di Star Citizen su Windows 10

    Tutti i comandi memorizzati in un file batch di Windows verranno eseguiti automaticamente in ordine sequenziale una volta aperto. Utilizzeremo gli stessi due comandi utilizzati nel metodo Prompt dei comandi, tranne che lo memorizzerai come file batch sul desktop per un facile accesso:

  • Utilizza la barra di ricerca del menu Start per trovare e aprire Blocco note. Ora copia/incolla o digita le seguenti righe:
    taskkill /f /im explorer.exe
    start explorer.exe
    exit
  • Fare clic su File > Salva con nome dalla barra dei menu del Blocco note.
  • Imposta il tipo Salva come su Tutti i file e aggiungi .bat alla fine del nome del file. Seleziona una posizione a cui puoi accedere rapidamente, come la cartella Desktop, e fai clic su Salva. Ciò salverà il documento del Blocco note come file batch.
  • Tutto quello che devi fare ora è fare doppio clic sul file per eseguire automaticamente i comandi. Al riavvio di Esplora file, lo schermo diventerà nero per un momento. Se memorizzi il file batch sul desktop o aggiungi il file alla barra delle applicazioni di Windows, dove è facilmente accessibile, questo diventa il modo più veloce per riavviare Explorer.exe sul tuo PC Windows.

    Ora che hai imparato non uno, ma quattro modi diversi per riavviare Esplora file, è tempo di capire cosa funziona meglio per te. Abbiamo un chiaro vincitore se stai cercando il metodo più veloce. Ma se non vuoi impostare un file batch per il lavoro, utilizzare Task Manager è generalmente la soluzione migliore.