25 Comandi di esecuzione in Windows che dovresti memorizzare

0 Condivisioni

L’utilizzo dei comandi Esegui in Windows è un modo molto efficiente per accedere direttamente a diverse impostazioni e app di Windows.

Se memorizzi i comandi Esegui, puoi accedere a una particolare app in soli 2 passaggi invece di molti clic.

Personalmente non mi piace prendere spesso in mano il topo; pertanto, ho memorizzato tutte le scorciatoie da tastiera e i comandi richiesti per ridurre al minimo la mia interazione con il mouse. E i comandi Esegui sono fondamentali per il mio utilizzo quotidiano del PC per accedere in modo efficiente a diverse impostazioni e app di Windows.

Se stai cercando di essere produttivo, allora ti consiglierò di memorizzare i comandi Esegui. Per iniziare, elencherò alcuni dei comandi usati di frequente che trovo più utili per l’uso quotidiano.

Come aprire la finestra di dialogo Esegui?

Per utilizzare i comandi Esegui, è necessario sapere come aprire la finestra di dialogo Esegui per immettere i comandi. Esistono due modi per accedere alla finestra di dialogo Esegui in Windows 10.

Puoi premere i tasti Windows+R sulla tastiera o fare clic con il pulsante destro del mouse sul menu Start e selezionare Esegui dal menu.

Ti consiglierò di usare la scorciatoia da tastiera perché è molto più veloce e non dovrai usare il mouse. Una volta aperta la finestra di dialogo Esegui, immettere uno dei comandi indicati di seguito e premere il tasto Invio o fare clic sul pulsante OK per eseguirlo.

#1. Accesso alla configurazione del sistema — “msconfig”

A partire dal mio comando preferito, la finestra Configurazione di sistema è composta da più schede per gestire le impostazioni di avvio e i servizi in background.

  La perdita di Windows 10 ha "Download dal cloud" per la reinstallazione di Windows

Se hai una configurazione dual boot o hai spesso bisogno di accedere alla modalità provvisoria, spesso dovrai accedere a queste impostazioni. Non dimenticare di controllare la sua sezione Strumenti per un comodo accesso ad alcuni dei più potenti strumenti di Windows.

#2. Access Resource Monitor — “resmon”

Un’app molto potente per visualizzare informazioni in tempo reale sulle risorse del tuo sistema come CPU, RAM, disco e rete. Per qualsiasi problema di sospensione del computer o relativo alle prestazioni, questo è lo strumento migliore per ottenere le informazioni necessarie.

#3. Informazioni di sistema aperte — “msinfo32”

L’app System Information offre informazioni dettagliate sull’hardware e sul software del tuo PC. È un comando indispensabile se hai bisogno di vedere le specifiche di qualsiasi PC. Le informazioni sono ben strutturate utilizzando categorie dedicate e puoi esportare le informazioni in un file da condividere con chiunque, perfetto per ottenere assistenza tecnica online.

#4. Finestra di accesso al backup e al ripristino — “sdclt”

Apre la finestra di backup e ripristino in cui è possibile impostare un backup del PC o ripristinarlo da un vecchio backup se si verifica un problema con il PC.

#5. Accedi alle proprietà del mouse — “main.cpl”

Qui puoi controllare tutte le impostazioni relative al mouse del tuo computer. Ciò include velocità del mouse, pulsanti, rotellina e puntatore, ecc.

#6. Apri il registro di Windows — “regedit”

Se hai mai bisogno di accedere al registro di Windows per modificare qualcosa, questo è il modo più semplice per farlo. Fino a poco tempo fa non conoscevo nemmeno altri modi per accedere al registro e spesso mi cimento nel registro. Altri modi sono semplicemente troppo ingombranti da usare.

#7. Accesso alle proprietà del sistema — “sysdm.cpl”

Un’altra potente finestra delle impostazioni per gestire la protezione del sistema e le funzionalità di connessione remota. Personalmente accedo spesso per gestire le impostazioni delle prestazioni nella scheda Avanzate. Puoi gestire alcune interessanti opzioni di miglioramento delle prestazioni lì.

#8. Gestisci le opzioni di alimentazione di Windows: “powercfg.cpl”

Qui troverai tutte le opzioni per gestire le opzioni di alimentazione del tuo PC. Ci sono una miriade di opzioni sia per risparmiare energia che per ottenere prestazioni migliori. Consulta questa guida per ottimizzare le opzioni di alimentazione che ritieni migliori.

#9. Funzionalità di Windows aperte: “funzionalità opzionali”

Qui puoi disabilitare/abilitare alcune delle funzionalità più avanzate di Windows. Non ti consiglierei di scherzare qui se non sai cosa stai facendo. Dovrai utilizzare questa finestra se hai bisogno di abilitare funzionalità come il client Telnet o Hyper-V.

#10. Lente di ingrandimento aperta – “ingrandisci”

Questo apre la lente di ingrandimento di Windows per ingrandire il contenuto sullo schermo fino al 1600%, se necessario. Ha anche uno screen reader integrato per leggere ad alta voce il testo sullo schermo.

  Come inserire Kaomoji su Windows 10 (╯ ° □ °) ╯︵ ┻━┻

#11. Apri l’app Mappa caratteri: “charmap”

Le mappe dei caratteri di Windows ti consentono di accedere a tutti i caratteri nel carattere di tua scelta per usarli facilmente ovunque tu voglia. Puoi copiare il carattere o imparare il suo codice Alt per inserirlo ovunque tu voglia. Usare la barra di ricerca è il modo più semplice per trovare il personaggio di cui hai bisogno.

#12. Accesso alle connessioni di rete — “ncpa.cpl”

Qui puoi gestire la tua attuale connessione di rete e risolvere qualsiasi problema con il dispositivo di rete. Puoi abilitare/disabilitare la rete, controllare lo stato corrente, collegare le connessioni o vedere la tua password Wi-Fi.

#13. Esegui lo strumento di rimozione malware: “mrt”

È uno strumento di rimozione virus su richiesta fornito da Microsoft per scansionare il tuo PC e trovare qualsiasi software dannoso. Se ritieni che il tuo PC sia stato infettato da un virus, puoi avviare rapidamente questo strumento per scansionare il tuo PC.

Puoi anche prendere in considerazione l’installazione di un software antivirus per proteggere il tuo computer Windows.

#14. Apri Gestione dispositivi: “devmgmt.msc”

Device Manager è il punto di riferimento per gestire tutto ciò che riguarda i componenti hardware e i relativi driver. Puoi abilitare/disabilitare i componenti hardware o gestirne i driver, come disinstallarli o aggiornarli.

#15. Gestisci account utente — “netplwiz”

Qui puoi gestire rapidamente gli account utente, ad esempio aggiungendo un nuovo account o tipi di account utente come Amministratore o Standard. Puoi anche modificare la password degli account utente qui e gestirne la sicurezza.

#16. Apri l’app Servizi: “services.msc”

Questa app elenca tutti i servizi che funzionano in background senza un’interfaccia e fa funzionare tutte le funzionalità in Windows. Ancora una volta, non dovresti scherzare con nessun servizio se non sai cosa stai facendo. Tuttavia, puoi fare clic su un servizio per scoprire cosa fa nel pannello di sinistra. Ci sono molti servizi che puoi abilitare/disabilitare a seconda delle tue necessità. Ad esempio, ho disabilitato il servizio Bluetooth perché non lo utilizzo.

#17. Accedi alla finestra Programmi e funzionalità: “appwiz.cpl”

Sebbene Windows 10 abbia le proprie impostazioni per disinstallare un’app, utilizzo ancora questo comando poiché mostra solo app di terze parti. Il programma di disinstallazione predefinito di Windows mostra tutte le app, incluse le app integrate, che sono oltre 30. Può essere difficile passare sempre attraverso così tante app per disinstallare un’app installata di recente. Questo comando rende il processo un gioco da ragazzi.

#18. Apri il Pannello di controllo – “controllo”

Questo comando non aveva molto valore nella versione precedente di Windows in quanto si poteva accedere facilmente al Pannello di controllo in modi diversi. Tuttavia, in Windows 10, Microsoft promuove le nuove Impostazioni rispetto al vecchio Pannello di controllo, quindi non offre un modo semplice per accedere al Pannello di controllo. Questo semplice comando ti consente di accedervi facilmente.

  Come modificare la lingua di sistema predefinita in Windows 11

#19. Apri la cartella dell’utente corrente — “.” (periodo)

Dobbiamo accedere alla cartella dell’utente abbastanza spesso in Windows, ma non è necessario passare attraverso l’esploratore per accedervi. Basta digitare un punto nella finestra di dialogo Esegui e si aprirà la cartella dell’utente corrente.

#20. Apri tastiera su schermo: “osk”

Se desideri utilizzare la tastiera su schermo, utilizzare il comando Esegui è uno dei modi più rapidi per farlo.

#21. Apri lo strumento di cattura – “strumento di cattura”

Snipping Tool è ancora lo strumento ideale per acquisire schermate in Windows 10 senza utilizzare un’app di terze parti. Se usi lo strumento di cattura per acquisire schermate, questo comando Esegui renderà tutto più semplice.

#22. Apri Windows Memory Diagnostic – “mdsched”

Se pensi che ci sia un problema con la tua RAM, questo strumento può controllare la tua RAM ed eventualmente risolvere il problema o farti sapere che c’è un problema. Se inizi a vedere improvvisi blocchi o arresti anomali, potrebbe significare che c’è un problema con la tua RAM.

#23. Apri qualsiasi sito Web: “Inserisci l’URL del sito Web”

Puoi anche inserire l’URL di qualsiasi sito Web nella finestra di dialogo Esegui e lo aprirà nel browser predefinito. Ad esempio, se digiti www.winadmin.it.com nel comando Esegui, si aprirà la home page di winadmin.it nel browser predefinito.

#24. Apri Connessione desktop remoto — “mstsc”

Puoi utilizzare questa funzione per connetterti da remoto a un altro PC e assumerne il pieno controllo. Tuttavia, dovrai prima configurare entrambi i PC per la connessione remota. Questo comando Esegui semplifica il processo.

#25. Apri il prompt dei comandi – “cmd”

A differenza di PowerShell, non è più possibile accedere al prompt dei comandi facendo clic con il pulsante destro del mouse sul menu di avvio. Se preferisci utilizzare il prompt dei comandi su PowerShell per eseguire i comandi, questo è uno dei modi più semplici per aprire il prompt dei comandi.

Avvolgendo

La cosa interessante di Esegui è che ricorda tutti i comandi digitati. Pertanto, dovrai solo digitare la prima lettera per inserire il comando in futuro.

Credo anche che i comandi Esegui siano più importanti in Windows 10 in quanto promuove fortemente l’uso della sua app Impostazioni predefinita. La maggior parte delle impostazioni e delle app che ho menzionato sopra sono più difficili da accedere a Windows 10.

Successivamente, esplora alcune delle migliori utility NirSoft per Windows.

x